Champions League: la Juventus batte il Monaco 1-0, basta un rigore di Vidal

126
0
CONDIVIDI

L’importante era vincere e la Juventus ha portato a casa il primo round Champions League battendo il Monaco 1-0  grazie a un calcio di rigore di Arturo Vidal. Vincere l’andata in casa era fondamentale per i bianconeri di Allegri che adesso potranno impostare nel migliore dei modi la gara di ritorno a Montecarlo dove per accedere alle semifinali basterà anche un pareggio. Non sarà facile però contro questo Monaco, squadra non irresistibile ma messa benissimo in campo da Jardim e molto abile in contropiede.

Muro francese – Aveva ragione alla vigilia Massimiliano Allegri: “contro il Monaco servirà pazienza”. E così è stato per quasi tutto il primo tempo, con la Juventus che ha provato a fare la partita trovandosi di fronte il muro biancorosso allestito con cura dal tecnico portoghese. Nonostante tutto però, la Juventus nel primo tempo ha costruito almeno tre nitide palle gol non sfruttate a dovere da Morata, Tevez e Vidal proprio al 45′. Tra gli ospiti il più in forma è apparso Ferriera Carrasco che al 10′ ha costretto Buffon a un vero miracolo per evitare lo svantaggio. Poco dopo lo stesso Ferreira Carrasco aveva costretto ancora alla deviazione in angolo.

Ci pensa Re Arturo – Per sbloccare la gara serve un guizzo del campione oppure un episodio da calcio da fermo che arriva puntuale al 57′ quando Pirlo lancia meravigliosamente in area Morata che viene agganciato da Carvalho. Per Kravolec è rigore e Arturo Vidal (dopo gli errori contro Olympiacos e Cesena) trasforma in rete il penalty. La Juventus a metà ripresa va in riserva di energia ma con cuore e astuzia riesce ad arginare il ritorno del Monaco che si rende pericoloso solamente con un destro da fuori di Kondogbia e co una girata sotto rete di Berbatov che fatto gelare il cuore ai 45.000 dello Stadium. La Champions League però si vince a piccoli passi e il fatto di aver vinto senza in cassare reti e certamente un ottimo punto di partenza per i banconieri. Adesso a Montecarlo servirà la qualità e l’intensità dimostrata un mese fa a Dortmund.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pereyra; Tevez, Morata. A disp.: Storari, Ogbonna, Barzagli, Sturaro, Llorente, Matri, Coman. All.: Allegri

Monaco (4-2-3-1): Subasic; Raggi, Carvalho, Abdennour, Kurzawa; Fabinho, Kondogbia; Dirar, Moutinho, Ferreira-Carrasco; Martial. A disp: Stekelenburg, Wallace, Elderson, Fabinho, Matheus Carvalho, Bernardo Silva, Berbatov. All.: Jardim

Arbitro: Pavel Kralovec
Marcatori: 57′ Vidal rig.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS