ASUS VivoWatch: 10 giorni di batteria basteranno per battere Apple?

290
0
CONDIVIDI

Un dettaglio molto importante in un dispositivo indossabile è la batteria: ovviamente dipende tutto dall’uso dell’utente finale, visto che più sono le funzioni più è la potenza consumata. Sono quindi due le filosofie adottabili: molte funzioni e batteria per pochi giorni, o poche funzioni ma batteria per più giorni.

Abbiamo quindi due filoni: le smartband da una parte, come la Mi Band di Xiaomi e gli smartwatch, dei quali il nome più importante è sicuramente Apple Watch. Abbiamo però anche una via di mezzo, rappresentata da Pebble e, a quanto pare, anche dal nuovo ASUS VivoWatch.

La cosa che gli accomuna è l’utilizzo di un display che permetta di risparmiare batteria mantenendo alto lo standard e con molte funzione disponibili all’utente, e potrebbe essere questa l’arma giusta da utilizzare contro Apple, visto che Apple Watch ha sì molte funzioni, ma la batteria dura un giornata.

Lo schermo dell’ASUS VivoWatch è in bianco e nero e, dalle foto, sembra utilizzare la tecnologia OLED: ASUS non ha rilasciato alcun dettaglio tecnico riguardo lo schermo, ma sappiamo che la durata dichiarata della batteria è dieci giorni, e che VivoWatch permetterà di misurare il sonno, il battito cardiaco e le varie attività motorie durante la giornataa, connettendosi agli smartphone via Bluetooth 4. VivoWatch è anche certificato IP67, resistenze agli schizzi d’acqua sino a un metro di profondità, per cui può essere usato tranquillamente sotto la pioggia.

Abbiamo quindi a che fare con uno smartwatch dal design accattivante e dalle funzioni abbastanza complete, bisogna però vedere se l’autonomia sarà confermata e se l’ergonomia d’uso sarà all’altezza dei competitor.

zenwatch asus milano

Il VivoWatch sarà presentato alla Milano Design Week nell’ambito del Fuorisalone e sarà disponibile all’acquisto tra pochissimo a 149 euro, secondo quanto dichiarato da ASUS.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS