Bayern, Guardiola: “Situazione critica, ma non molliamo niente”

302
0
CONDIVIDI
Guardiola

L’ultimo ad alzare bandiera bianca è stato Mehdi Benatia. Anche il difensore marocchino sarà costretto a restare fuori dalla due alle quattro settimane per uno stiramento alla coscia destra patito nella gara di Coppa di Germania contro il Bayer Leverkusen. Il suo infortunio è solo l’ultimo di una lunga serie di stop che sta falcidiando i Campioni di Germania, adesso alle prese con una situazione molto complicata. I tifosi rimpiangono addirittura Shaqiri e Hojbjerg, partiti in prestito a gennaio e ora utilissimi alla causa.

 

Alla vigilia della gara interna contro l’Eintracht Francoforte, Pep Guardiola ha analizzato il momento dei bavaresi che nelle prossime settimane dovranno affrontare sia l’impegno di Champions contro il Porto che quello in semifinale Coppa di Germania contro il Borussia Dortmund. 

Guardiola: “I miei calciatori stanno mostrando passione e grande cuore”

Nonostante gli infortuni di Alaba, Schweinsteiger, Benatia, Kurt, Ribery, Robben e Martinez, il tecnico spagnolo carica i suoi in vista delle prossime sfide: “Attraversiamo una situazione molto critica” – ha dichiarato Guardiola in conferenza stampa“Avevamo problemi prima e ora ne abbiamo molti di più e devo dire che in passato non mi era capitata mai una situazione simile. Però siamo qui e lotteremo fino alla fine per conquistare i tre titoli per cui siamo in corsa. Nelle scorse settimane ho imparato molto dai miei giocatori ed ho piena fiducia in loro perché mi hanno mostrato molto cuore e molta passione e questo succede solo quando sei sicuro di vincere. Al momento ho solo 14 giocatori a disposizione e siamo un po’ stanchi ma spero che la testa possa controllare le gambe”.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS