L’ex nazionale Dossena arrestato a Londra. L’accusa? Furto da Harrods

323
0
CONDIVIDI
Andrea Dossena

Brutta avventura per l’ex nazionale Andrea Dossena, arrestato con l’accusa di furto nei magazzini del lusso di Harrods a Londra. L’episodio – scrive oggi il Daily Mail – sarebbe avvenuto martedì, quando l’ex calciatore di Liverpool e Sunderland – oltrechè di Napoli, Udinese e Palermo – è stato fermato assieme alla sua fidanzata. Dossena, 31 anni, è stato in seguito rilasciato su cauzione. Nè il calciatore nè il suo attuale club, il Leyton Orient, ha voluto commentare l’accaduto. Ha parlato, invece, Gary Sloane, agente del giocatore.

Secondo Sloane – che ha parlato al quotidiano Liverpool Echo – si sarebbe trattato soltanto di un malinteso: «La famiglia stava facendo shopping, c’era anche il figlio che portava con sé una borsa. Ha messo dentro un libro per bambini e l’allarme è scattato quando si stavano allontanando dal negozio». Il problema si è ingigantito quando la polizia ha chiesto i documenti ai genitori del piccolo (Dossena e la moglie) che ne erano sprovvisti.  «Andrea e la sua compagna non avevano documenti e quindi sono andati alla stazione di polizia per le verifiche sulla loro identità».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS