Juventus, Allegri: “Il campionato si decide con Empoli e Parma”

64
0
CONDIVIDI

Il campionato non ha ancora dato il suo verdetto definitivo, parola di Massimiliano Allegri. Il tecnico della Juvenus, da navigatore esperto, non si fida del vantaggio di 14 punti sulla Roma e cerca di tenere alta la tensione nel suo gruppo alla vigilia di un impegno molto complicato contro l’Empoli in campionato. Contro i toscani Allegri dovrà far fronte alle tante assenze di lusso con PirloMarchisio e Pogba su tutti.

Anche Tevez non è al meglio e per questo l’ex tecnico del Milan si aspetta una pronta risposta dai “gregari” Matri, Sturaro e Padoin, probabilmente in campo tutti e tre dal primo minuto. “Il campionato non si è ancora deciso –ha avvertito Allegri- mancano ancora un pò di giornate e vediamo se siamo bravi a chiuderlo prima. Vincere le partite non è semplice, soprattutto per la Juventus perché tutte le squadre che incontra giocano la partita della vita. Fino a questo momento abbiamo fatto un buon lavoro, però adesso siamo arrivati alla stretta finale: in questi due mesi ci giochiamo il campionato, la Champions e la Coppa Italia. Ora più che mai bisogna essere molto bravi nel giocare le partite”.

Se tevez sta bene giocherà dall’inizio

Per la partita contro l’Empoli Allegri potrà contare forse su due rientri eccellenti: “Ieri sono rientrati Tevez e Pereyra e oggi dovrò valutare le condizioni di entrambi. Cercherò di mettere in campo la formazione migliore per affrontare l’Empoli, una squadra che sta facendo ottime cose e che viene da otto risultati utili consecutivi. Bisognerà soprattutto ricalarsi con la testa nel campionato”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS