L’aereo della Germanwings precipitato: lo schianto deciso dal copilota Andreas Lubitz

108
0
CONDIVIDI

Emergono nuovi dettagli sull’incidente all’Airbus A320 della Germanwings che ha causato la morte di 150 persone. Secondo quanto si apprende dalle registrazioni della scatola nera è stato il copilota Andreas Lubitz ad azionare volontariamente la discesa dell’aereo. Approfittando di un momento di distrazione del comandante, allontanatosi per andare in bagno, il copilota si è chiuso nella cabina mettendo in atto la sua strategia suicida.

“Il copilota è rimasto da solo nella cabina e ha azionato la discesa dell’aereo. Un atto deliberato con la precisa intenzione di distruggere l’aereo”, ha dichiarato il procuratore di Marsiglia Brice Robin in conferenza stampa.

Nonostante le grida del comandante, Andreas Lubitz non ha mai aperto la porta. Un atto volontario secondo quanto emerge dalle registrazioni della scatola nera.

copilota Airbus A320

Dalle registrazioni si evince che i passeggeri a bordo dell’Airbus A320 si sono resi conto di quanto stava accadendo soltanto poco prima dell’impatto finale sul massiccio dei Trois-Echeve’s.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS