Dortmund annientato 3-0, mago Tevez porta ai quarti la Juve

216
0
CONDIVIDI

Notte magica doveva essere e notte magica è stata. La Juventus ha mostrato il suo volto migliore anche in Europa dominando al Westfalenstadion di Dortmund nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League e tornando ai quarti di finale della massima competizione continentale. Contro un Borussia spaventato e mai in partita, si è abbattuto il ciclone Carlos Tevez, finalmente decisivo in Champions e autore di due reti e un assist in una serata che ricorderà a lungo. Nello stadio dove i grandi numeri dieci bianconeri come Baggio e Del Piero lasciarono il segno, anche l’Apache ha voluto scrivere la storia portando avanti la Juventus e soprattutto il calcio italiano, tornato a dominare dopo anni difficili. Insieme all’argentino, esecutore materiale di un dominio tecnico apparso molto ampio specie nella ripresa, i Campioni d’Italia hanno disputato una gara straordinaria per intensità e organizzazione, chiudendo ogni varco ad un Borussia apparso meno spumeggiante rispetto alle ultime confortanti uscite. Unica nota stonata è l’infortunio accorso a Paul Pogba a metà primo tempo e che ha costretto il francese ad abbandonare il campo. Se ne saprà di più nei prossimi giorni ma anche senza le sue giocate la Juventus ha dimostrato di essere una squadra vera e completa.

Klopp e il suo Borussia al contrario si leccano le ferite, affondati già dopo 3′ da una prodezza di Tevez che servito da Evra al limite dell’area supera Weidenfeller con un destro di rara potenza e bellezza. Senza le giocate di uno spento Reus, il Dortmund non riesce a sfondare il muro bianconero ed è Alvaro Morata, altra prestazione maiuscola dello spagnolo, ad andare vicino per ben due volte al 2-0. Rete che arriva puntuale al 70′ grazie ad un assist al bacio di Tevez che libera proprio l’ex Real per il gol che chiude di fatto la partita e la qualificazione. Borussia al tappeto ma c’è tempo al minuto ’79 per vedere la doppietta dell’argentino che realizza il suo 23° gol stagionale infilando di destro l’incolpevole Weidenfeller. I 3500 tifosi bianconeri presenti in Germania non stanno più nella pelle e accompagnano fino alla fine la loro squadra tra le magnifiche otto d’Europa. Venerdì ci saranno i sorteggi a Nyon e la Juve saprà contro quale squadra continuerà il suo sogno europeo.

 

 

Borussia Dortmund – Juventus             0-3

(3′, 80′ Tevez, 70′ Morata)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS