Anche a Brema è il solito Bayern, Matip salva lo Schalke

163
0
CONDIVIDI

Dopo la splendida prestazione (e goleada) in Champions League contro lo Shakhtar, il Bayern Monaco si ripete anche a Brema vincendo in scioltezza per 4-0 contro il Werder nella 25.a giornata di Bundesliga. I campioni di Germania hanno vinto nonostante le assenze di Neuer in porta e soprattutto di Ribery, Alonso e Robben a centrocampo, con la porta dei bavaresi che per la prima volta in stagione è stata difesa dallo spagnolo Pepe Reina. Contro un Werder lontano parente della squadra spumeggiante vista nelle ultime gare, i rossoblù sono passati in vantaggio con una splendida rete di Thomas Muller e hanno raddoppiato poco prima della fine del primo tempo grazie a una punizione magistrale di Alaba. L’unico pericolo corso dagli uomini di Guardiola è arrivato al 65′ della ripresa quando il Werder avrebbe meritato un netto calcio di rigore per fallo di Boateng su Prodl. Per il resto solita gara giocata in attacco e vittoria resa ancor più larga dalla doppietta di Lewandowski nel finale servito da due splendidi assist di Muller. Bayern momentaneamente a +14 dal Wolfsburg.

Se il Bayern vince non fa altrettanto lo Schalke che si salva al 90′ a Berlino grazie ad una rete del camerunese Matip. Sfortunato Hertha, che avrebbe meritato la vittoria dopo la rete all’81’ del giapponese Haraguchi. Dopo la rete e la bella prova di Madrid, è andato ancora in gol il gioiellino dei Knappen Sanè (classe ’96), destinato davvero a diventare un grande campione. I biancoblù restano comunque a +1 dall’Augsburg sconfitto in casa da un ottimo Mainz del nuovo ciclo Schmidt. Okazaki e Koo fanno piangere Weinzierl così come precipita l’Amburgo contro l’Hoffenheim sconfitto 3-0 dai biancoblù di Gisdol. Gara tutta in salita per i Dinos rimasti in dieci per l’espulsione di Drobny dopo 20′ e mai capaci di rialzare la testa dopo il vantaggio firmato Polanski.

Vittoria bellissima anche quella del Francoforte che grazie ai suoi tenori Meier (capocannoniere solitario con 19 gol) e Aigner si rialza dopo la sconfitta di Colonia portandosi a -2 dalla zona Europa League. E’ tornato a segnare anche il paraguaiano Valdez rientrato proprio oggi dopo il brutto infortunio al ginocchio che lo ha costretto a ben 6 mesi di stop.

 

 

 

Risultati e marcatori – 

 

 

 

Werder Brema – Bayern Monaco                                0-4

(24′ Muller, 45′ Alaba, 76′, 90′ Lewandowski)

Hertha Berlino – Schalke 04                                          2-2

(21′ Ben-Hatira, 40′ Sanè, 81′ Haraguchi, 90′ Matip)

Hoffenheim – Amburgo                                                   3-0

(22′, 81′ Polanski, 87′ Rudy )

Augsburg – Mainz                                                               0-2

(32′ Okazaki, 89′ Koo)

E. Francoforte – Paderborn                                             4-0

(27′ Meier, 42′ Stendera, 55′ Aigner, 82′ Valdez)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS