Un personal trainer in tasca: FitStadium

757
0
CONDIVIDI

FitStadium è la nuova app made in Italy per il fitness: un vero personal trainer sempre a disposizione nelle nostre tasche. Disponibile per il download l’app che ha scalato la classifica salute e benessere degli store italiani – powered by Technogym.

Appena lanciata è subito arrivata ai vertici della classifica italiana delle fitness app più scaricate: FitStadium è l’applicazione per allenamento che come un personal trainer sa suggerire l’allenamento giusto alla persona giusta. FitStadium è in grado di formulare un piano di allenamento completamente personalizzato, basato sulle esigenze dell’utente e in grado di evolvere un workout dopo l’altro. In questo modo neppure un minuto di allenamento viene sprecato: si risparmiano tempo ed energie con la certezza di lavorare sui risultati. Gli esercizi non richiedono attrezzi, così è possibile allenarsi ovunque. FitStadium, in più, è scaricabile gratis sull’Apple Store e sul Google Play Store – L’app è disponibile sia per iPhone (a partire da iOS 6) che per smartphone Android (a partire da Android 4.1).

exerceo-fitness.overpress.fitstadium-allenamento-training

FitStadium è adatta a tutti, dal principiante a chi esige workout più impegnativi, che si voglia perdere peso o aumentare forza e massa muscolare. Gli esercizi spaziano su diversi livelli di difficoltà e sono tutti a corpo libero: non servono attrezzi e ci si può allenare ovunque, in palestra, a casa o all’aperto. È possibile impostare la durata del proprio allenamento a seconda del tempo che si ha a disposizione (da soli 15 minuti a tre quarti d’ora). Ogni esercizio è illustrato da video tutorial realizzati ad hoc e riporta di volta in volta le istruzioni per l’esecuzione. Fin dal primo utilizzo l’app memorizza le nostre preferenze e imposta il piano di allenamento più adatto. Ma non è tutto: i feedback ricevuti durante ogni workout permettono all’app di continuare a calibrare l’allenamento, modificandolo quando necessario perché ogni workout sia produttivo. FitStadium riesce infatti a suggerire sempre l’esercizio giusto al momento giusto

exerceo-fitness.overpress.fitstadium-allenamento-training

Per esempio: se l’allenamento comprende i piegamenti sulle braccia e l’utente segnala che l’esercizio è troppo difficile, l’app lo sostituirà con un esercizio più leggero; viceversa, se un esercizio viene indicato come troppo facile ne verrà proposto uno più impegnativo.

Il team di FitStadium è nato a Cesena nel 2012. Tutto è cominciato dalla passione per il fitness di Denis Brighi, Luca Domeniconi e Milos Jankovic, tutti under 30 freschi di studi informatici. Inizialmente, il loro obiettivo è offrire a tutti gli appassionati di fitness un punto di ritrovo in rete: così a settembre 2012 nasce il social network FitStadium.com.

exerceo-fitness.overpress.fitstadium-allenamento-training

Nel 2013 si aggiudicano il bando Spinner come progetto di idee imprenditoriali innovative ad alto contenuto di conoscenza e sono fra le prime startup ospitate dall’incubatore d’impresa Cesenalab. Poi, a ottobre 2013 arriva l’interessamento di Technogym, the Wellness Company, che permette al progetto di decollare. A partire dall’inizio del 2014 il focus della neonata startup si sposta sullo sviluppo di un’applicazione per l’allenamento che coinvolga anche chi non si è mai dedicato al fitness. Entrano in squadra lo sviluppatore Matteo Casadei, il graphic designer Davide Santoli e Francesca Galli alla comunicazione; e dopo mesi di intenso lavoro l’app è pronta a essere lanciata. 

L’obiettivo di FitStadium è aiutare le persone a raggiungere la forma che desiderano, partendo dal presupposto che la forma ideale non corrisponda a un modello unico ma cambi da individuo a individuo. Ciascuno si allena per motivi diversi, parte da situazioni diverse e cerca nell’allenamento cose diverse. E dovrebbe poter seguire un allenamento diverso. L’app FitStadium è il primo passo in questa direzione; un metodo di allenamento che tutti possono seguire, anche con poche risorse a disposizione, ripartendo dall’essenziale: il proprio corpo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS