Google+ si separa da Foto e Hangouts

210
0
CONDIVIDI

Foto e Hangouts non saranno più una cosa sola con Google+, nascerà inoltre una divisione apposita “Stream”.  Da giorni sul web, dopo un’intervista a Sundar Pichai, si rumoreggiava sulla probabile scissione dei servizi da Google+  ed ora è giunto l’annuncio ufficiale.

La conferma della sospetta separazione di Google+ dai servizi Stream, Foto e Hangouts (ancora inclusi nel menù) è arrivata da Bradley Horowitz, vicepresidente del “Product management” per Google+, recentemente promosso alla direzione dei servizi “Foto” e “Stream”.

3883_pic_1261287023

L’idea di Horowitz è quella di potenziare i singoli servizi, ora allacciati al social network, consentendo agli utenti di utilizzarli singolarmente senza essere obbligati a passare per Google+. In questa maniera servizi dall’enorme potenziale come Hangouts, limitati dal mediocre social network di Google, potrebbero essere proposti e valorizzati singolarmente. In conclusione Google+ si vuole concentrare più sui servizi da offrire che sull’aspetto puramente social.

Google+ quindi, finita l’opera di compartimentazione – presumibilmente per l’evento Google I/O in programma a maggio 2015 – cesserà di esistere per come lo conosciamo, tuttavia il social network resterà attivo e verrà in qualche modo integrato con YouTube. Chissà che progetti avrà Google, voi fareste un pronostico?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS