Milan, deludente 0-0 contro il Chievo. Inzaghi rischia?

199
0
CONDIVIDI

I dati parlano da soli: Inzaghi è l’allenatore con la media punti più bassa dell’era Berlusconi. Dopo l’ennesimo pareggio, questa volta fuori casa contro il Chievo Verona, le cose non sono certo migliorate. 34 punti in 25 partite e quinto posto che ora dista cinque punti (attendendo le partite di domani).

Primo tempo

Il Milan scende in campo con Destro e Menéz a guidare l’attacco. Cerci siede di nuovo in panchina nonostante le polemiche di inizio settimana. All’ottavo minuto di gioco prima vera occasione per Destro: il centravanti ex Roma raggiunge un buon cross di Poli ma non riesce a dare forza al pallone. Bizzarri non ha problemi a bloccare la sfera.

Al 16′ altra occasione per i rossoneri su una punizione centrale di Alex. Il pallone viene respinto ma rimane nei pressi dell’area di rigore, Poli si avventa sulla sfera senza riuscire a colpirla. Ci prova anche Bonera ma il suo compagno gli smorza la conclusione a rete.

Al 25′ occasione Chievo dopo una respinta di Diego López su Pellissier: la palla carambola verso la porta rossonera ma Antonelli spazza via evitando il gol dello svantaggio. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa Honda prende il posto di Montolivo e al 47′ spaventa il Chievo Verona centrando la traversa. Al 64′ tiro dalla distanza di Schelotto con Diego López che si rifugia in calcio d’angolo. Al 68′ esce Pellissier per fare posto a Paloschi. L’ex primavera del Milan si rende subito pericoloso con un tiro centrale che costringe il portiere rossonero all’ennesimo intervento. Al 78′ esce de Jong (infortunato) ed entra Cerci ma la musica non cambia.

La partita finisce 0-0. Decimo pareggio in campionato per i rossoneri. Buon punto per il Chievo che si porta a cinque lunghezze dal terzultimo posto in classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS