Google: guerra aperta ai malware

295
0
CONDIVIDI

Google si preoccupa già di avvisarci quando, volontariamente o meno, proviamo a scaricare del software dannoso ed il colosso di Mountain View sembra stia aumentando gli sforzi in questo senso con il rafforzamento dell’iniziativa “SafeBrowsing”. Oltre al messaggio di avviso che Chrome già attualmente ci propone quando tentiamo di visitare siti web segnalati come infetti da malware, Google ha aggiornato il suo browser al fine di renderlo ancora più sicuro.

In particolare, a seguito dell’update, Google Search non mostrerà più i siti web infetti da malware tra i risultati delle ricerche oltre ad aver disabilitato i Google Ads che conducevano a “sites with unwanted software.”  Nel caso comunque un utente si trovasse a navigare su di un contenuto potenzialmente dannoso, Chrome proporrà il seguente messaggio:

google-chrome-message

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS