Il Monaco è la prima sorpresa, Arsenal a picco 3-1

135
0
CONDIVIDI

La prima grande sorpresa degli ottavi di Champions League è il Monaco di Leonardo Jardim, che contro ogni pronostico ha vinto per 3-1 all’Emirates Stadium contro l’Arsenal. Partita molto bella e sempre in bilico fino al 94′, dove i francesi sono stati bravi a colpire al momento giusto prima con Kondogbia su assist di Moutinho e poi nella ripresa con Berbatov che al 53′ ha messo ko i Gunners segnando una bella rete dopo un pergole contropiede firmato da Fabinho e Martial. Nel finale di partita con un sussulto d’orgoglio l’Arsenal ha riaperto partita e qualificazione grazie ad un guizzo di Oxlade-Chamberlein ma proprio all’ultimo secondo Bernardo Silva ha preparato per Ferreira-Carrasco un pallone delizioso che l’esterno belga ha depositato alle spalle di Ospina al 94′ tra la disperazione dei tifosi inglesi.

Il Monaco con il 3-1 esterno mette un piede e mezzo nei quarti di finale di Champions dimostrando la qualità del lavoro di Leonardo Jardim, tecnico intelligente e molto preparato. Wenger al contrario dovrà preparare una gara di ritorno perfetta, se non vuole abbandonare anzitempo la manifestazione e forse, a fine anno, anche la panchina dell’Arsenal.

 

 

 

Arsenal – Monaco    1-3

(38′ Kondogbia, 53′ Berbatov, 90′ Oxlade-Chamberlein, 94′ Ferreira-Carrasco)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS