Apple: due nuovi data center in Europa entro il 2017

201
0
CONDIVIDI

Apple si appresta a costruire due nuovi data center in Europa, entrambi interamente alimentati da energie rinnovabili. L’annuncio è stato dato oggi dalla stessa società con base a Cupertino, attraverso un comunicato stampa. Gli impianti, situati nella contea di Galway, in Irlanda, e nella regione dello Jutland centrale, in Danimarca, forniranno energia ai servizi online di Apple, inclusi iTunes Store, App Store, iMessage, Mappe e Siri, per i clienti europei.

Tim Cook, CEO di Apple, ha commentato così tale notizia:

“Siamo grati per il costante successo di Apple in Europa e siamo orgogliosi che il nostro investimento sostenga le comunità in tutto il continente. Questo nuovo e significativo investimento rappresenta ad oggi il progetto più importante di Apple in Europa. Siamo lieti di espandere le nostre attività, creando occupazione locale con centinaia di posti di lavoro e introducendo alcuni dei nostri progetti più evoluti in termini di edifici green.”

Come tutti i Data Center Apple, questi nuovi impianti utilizzeranno sin da subito il 100% di energia da fonti rinnovabili e pulite. Apple collaborerà inoltre con partner locali per sviluppare ulteriori progetti legati alle rinnovabili, per sfruttare l’energia eolica e altre fonti per fornire energia in futuro. Queste strutture avranno il più basso impatto ambientale di tutti i Data Center Apple ad oggi.

Lisa Jackson, Vice President Environmental Initiatives di Apple, ha dichiarato:

“Riteniamo che l’innovazione significhi lasciare il mondo migliore rispetto a come lo abbiamo trovato e che questo sia il momento di affrontare il problema del cambiamento climatico. Siamo lieti di favorire la crescita del settore green in Irlanda e in Danimarca, e di sviluppare impianti energetici che sfruttano le notevoli risorse eoliche di questi due Paesi. Il nostro impegno verso la responsabilità ambientale è positivo per il pianeta, per il nostro business e per l’economia

Per il progetto in Athenry, in Irlanda, Apple recupererà un terreno precedentemente utilizzato per la coltivazione di specie arboree alloctone e reintrodurrà specie arboree autoctone nella foresta di Derrydonnell. Il progetto prevede inoltre l’introduzione di un’area didattica all’aperto per le scuole locali, oltre a un sentiero aperto all’intera comunità. I due nuovi data center, ciascuno di 166.000 metri quadrati, dovrebbero entrare in funzione nel 2017. Costo totale dell’operazione: 1,7 miliardi di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS