Parma, i soldi sono finiti. A rischio la gara con l’Udinese

1199
0
CONDIVIDI

Il Parma rischia di non poter organizzare la prossima gara casalinga contro l’Udinese. Il club emiliano ha avvisato la Lega ma si tratta di un atto dovuto visto che ci sono buone posibilità che la partita, alla fine, si svolga più o meno regolarmente. Gli steward sono sul piede di guerra per via di alcuni pagamenti arretrati e ci sarebbero problemi anche con la fornitura elettrica.

Se domenica alle 15 si dovesse riuscire a giocare comunque il problema si riproporrebbe l’8 marzo, nella gara contro l’Atalanta che quasi certamente non verrà disputata.

Sui muri esterni della villa di Carpenedolo (Brescia) dell’ex presidente del Parma Tommaso Ghirardi sono compare scritte con insulti e minacce. Ora l’episodio è al vaglio dei Carabinieri e della Procura di Brescia. Intanto Pietro Leonardi rimane ricoverato a causa di una ipertensione dovuta al forte stress di questi giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS