Modern Family, la prima puntata tra iPhone e MacBook

370
0
CONDIVIDI

Modern Family, sitcom che racconta le vicende di una famiglia allargata, andrà in onda negli Stati Uniti sul canale ABC – contemporaneamente in Italia – a partire dal prossimo 25 febbraio. La prima puntata è stata interamente girata grazie all’ausilio della videocamera di iPhone e iPad, e ambientata sul desktop di un MacBook. Strano a dirsi ma è una vera novità in campo cinematografico, l’impiego di tali strumenti e simili scenari per le riprese di una serie TV. Tuttavia non è la prima volta che Modern Family ha sponsorizzato i prodotti Apple in maniera evidente. Un precedente episodio della serie è stato completamente incentrato sul tentativo di Phil di acquistare un iPad (prima generazione) per Claire.

4-750x400

Stavolta sono stati iPhone 6 e iPad Air 2 le moderne cineprese che hanno ripreso, fotogramma per fotogramma ogni scena dell’episodio di Modern Family. La trama è semplice: il protagonista Claire Dunphy, intepretata da Julie Bowen cercherà di contattare via chat la figlia Haley (interpretata da Sarah Hyland), tirando in mezzo anche i diversi membri della famiglia Dunphy/Pritchett attraverso diverse app di videochat e messaggistica per MacBook. Il tutto sarà ambientato nella sala d’attesa di un aeroporto e attraverso la cornice del MacBook. Durante l’episodio ci saranno chiari riferimenti all’uso di applicazioni Apple come FaceTime e Messaggi, oltre che iPhoto e Promemoria. Il tutto rende, forse, il primo episodio di Modern Family il precursore di una serie veramente moderna e adeguata ai tempi correnti grazie all’uso esplicito di tali device.

modern-family-facetime-01

Steven Leviatan, direttore e co-creatore della serie Modern Family, ha spiegato che l’idea dell’episodio è venuta fuori mentre cercava di mettersi in contatto con i suoi figli attraverso i diversi servizi di chat disponibili su Mac. Quando sua figlia lo ha chiamato, mentre stava lavorando al computer, Leviatan ha notato che sulla scrivania del suo portatile venivano visualizzati in contemporanea sua figlia, il suo lavoro, se stesso e sua moglie sullo sfondo. Tutti questi personaggi stavano facendo cose differenti, come se fossero tanti scorci di vite quotidiane unite in un desktop e un filo comune, l’utilizzatore del computer, che le intreccia tutte. Da qui l’illuminazione per l’episodio.

Purtroppo dato che l’episodio è stato girato quando OS X Yosemite era ancora in fase beta il regista e la produzione hanno avuto non pochi problemi nella realizzazione delle riprese, come afferma stesso Leviatan:

È stato frustrante avere pronto l’intero primo atto per poi tornare al lavoro il lunedì dopo e scoprire che la notifica di FaceTime era stata modificata.

L’episodio, originariamente intitolato “Connection Lost”, andrà in onda in Italia sul canale Fox sempre il 25 febbraio 2015.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS