Orrore Isis: 45 persone arse vive ad al-Baghdadi

707
0
CONDIVIDI

Altre 45 persone bruciate vive dall’Isis ad al-Baghdadi, nella provincia di Anbar, a 8 km dalla base aerea di Ain Al-Asad, nell’Iraq occidentale. Proprio in questa zona 320 marines americani stanno addestrando i soldati della VII divisione irachena. Lo afferma senza dare altri dettagli un ufficiale della polizia locale. Nelle ore precedenti si era sparsa la voci di almeno 27 poliziotti iracheni uccisi nella stessa città.

Il colonnello Qasim al-Obeidi, che per primo ha dato la notizia, non ha fornito molte informazioni ma ritiene che le vittime fossero uomini delle forze di sicurezza. Potrebbe trattarsi della stessa notizia diffusa nelle ore precedenti, soltanto con il numero aggiornato delle vittime. Un’altra fonte locale parla di una vera e propria esecuzione in piazza. I 45 cadaveri sarebbero stati carbonizzati dopo l’esecuzione.

Nelle scorse settimane gran parte della città di al-Baghdadi è finita nelle mani dei miliziani. I jihadisti hanno circondato una zona abitativa di al-Baghdadi facendo iniziare a scarseggiare beni di prima necessità, come cibo e acqua potabile. Anche la provincia di al-Anbar è quasi tutta sotto il controllo dell’Isis. Da diversi giorni la base USA di Ain Al-Asad è sotto attacco ma per il momento il gruppo fondamentalista non è riuscito a prenderne possesso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS