Apple invita gli sviluppatori a Cupertino per rifinire le app per Apple Watch

259
0
CONDIVIDI

Negli ultimi mesi Apple ha lavorato a stretto contatto con diversi sviluppatori di applicazioni di terze parti nei suoi uffici di Cupertino, e secondo un report sarebbero già iniziate le operazioni di rifinitura delle app che saranno integrate in Apple Watch. Gli ingegneri di sviluppo e progettazione di Cupertino starebbero già collaborando da diverse settimane con aziende e sviluppatori di terze parti, per ultimare le applicazioni create con la piattaforma WatchKit. Una fonte sostiene anche che Apple terrà seminari per oltre 100 sviluppatori per tutto il mese di febbraio. Inoltre, l’azienda starebbe incontrando un gruppo più ristretto di sviluppatori per assisterli nell’uso di WatchKit.

Il gruppo di sviluppatori, invitati dagli ingegneri di Cupertino, sono gli ideatori delle applicazioni per il fitness e di software di produttività. Apple ha incontrato anche i responsabili di alcune banche per lavorare sul servizio di ApplePay creato per l’Apple Watch, tra le quali, oltre alle banche statunitensi, troviamo alcune banche tedesche e canadesi, il che si traduce nella volontà della Mela di espandere il proprio servizio in tutto il mondo.

Un precedente report di gennaio affermava come la compagnia americana avesse richiesto agli sviluppatori di terminare le proprie applicazioni per l’Apple Watch entro la metà di febbraio, ma da quanto detto sta mattina, i piani potrebbero essere anticipati. Infatti, Apple avrebbe sollecitato gli sviluppatori a recarsi a Cupertino per un meeting urgente, il che potrebbe essere dovuto ad una necessita della società di utilizzare le app di terze parte per motivi di marketing o per la creazione di un evento mediatico, con lo scopo di mostrare alcuni aspetti dello smartwatch. Secondo gli inviati a Cupertino, la segretezza di questo incontro sarebbe estremamente alta, tanto che i presenti non sarebbero stati identificati con il loro nome, ma con un sistema numerico.

L’unica cosa che è stato possibile carpire sono alcuni commenti sulle caratteristiche hardware e software del piccolo dispositivo della Mela, tra cui riferimenti alla Corona Digitale e al Force Touch, considerati rispettivamente, innovativo e da rivedere. Un altro sviluppatore ha riferito che la funzione Taptic Engine non è cosi impressionante come previsto, anche se un altro l’ha definita “super impressionante”. Secondo i presenti il software Watch OS risulta più sofisticato rispetto ad Android Wear, anche se alcune funzioni, come l’invio di messaggi di posta elettronica, non sono ancora attivi. Gli sviluppatori hanno infine elogiato l’ecosistema di Apple Watch, considerandolo come una grande occasione.

Tim Cook ha dichiarato che lo smartwatch sarà messo in commercio entro la fine di aprile. Mentre gli sviluppatori stanno terminando le loro applicazioni, i dipendenti di Apple stanno imparando a conoscere ogni aspetto del dispositivo nei laboratori di Los Angeles, Cupertino, Austin e Atlanta. Infine, l’azienda sta preparando l’installazione di casseforti nei suoi negozi, nelle quali custodire i preziosi Apple Watch Edition.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS