Pallotta contro Lotito: “I diritti tv non sono merito suo”

297
0
CONDIVIDI

Il presidente della Roma, James Pallotta, ha voluto dire la propria in merito al “caso Lotito“, scoppiato grazie a una telefonata registrata da Pino Iodice, direttore generale dell’Ischia. Pallotta punta forte sui diritti televisivi paragonando quanto incassato dalla Serie A rispetto alla Premier League.

Ecco il comunicato ufficiale con le dichiarazioni del patron dei giallorossi:

È curioso come nello stesso momento in cui la Premier League annuncia un incremento sostanziale dei diritti tv, un individuo stia provando a prendersi i meriti del recente accordo sui diritti televisivi italiani.

In realtà certi passi avanti sono stati fatti grazie un club come il nostro e ad altri che hanno spinto per una nuova visione. Siamo inoltre convinti che molti benefici non si siano realizzati nella Lega per colpa di questo stesso individuo.

Pallotta è convinto che i meriti dell’accordo raggiunto dalla Serie A per i diritti televisivi non sono del presidente della Lazio ma di club come la Roma, che stanno puntando forte sul coinvolgimento dei tifosi tramite i nuovi mezzi di comunicazione.

“Congratulazioni alla Premier League per l’accordo raggiunto: è sicuramente meritato. Il mercato globale conferma che questa opportunità esiste anche per noi in Italia. Per arrivarci, però, tutti i Club Italiani devono guardare al futuro e lavorare insieme con trasparenza per riportarci dove meritiamo di essere”, ha concluso il numero uno del club di Trigoria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS