Tim Cook parla di Apple Watch ed energie rinnovabili

455
0
CONDIVIDI

Tim Cook è stato uno degli ospiti d’eccezione alla Goldman Sachs Tech Conference 2015. Il CEO di Apple ha parlato un po’ di tutto, dai nuovi prodotti in arrivo al forte impatto dell’azienda nei Paesi emergenti, dalle fonti rinnovabili alla rivalità con Google.

Dalle sue parole emerge un’aspettativa abbastanza importante riguardante Apple Watch. Secondo Cook, questo primo smartwatch “made in Cupertino” rivoluzionerà il mercato proprio come anni fa fece l’iPod. Questo prodotto musicale non fu il primo del mercato ma riuscì comunque a dare una scossa al settore. Lo stesso farà Apple Watch con il mercato smartwatch.

Apple Store, El Paseo, Palm Desert, California

Importanti dichiarazioni anche in merito al successo di Apple in Cina, Paese dove hanno investito molto in termini economici e dove stanno riscontrando un forte successo, anche se molti negozianti continuano ancora a vendere iPhone importati dagli Stati Uniti.

Per quanto riguarda Google, Tim Cook ci tiene a precisare per l’ennesima volta che Apple non crea prodotti o servizi per metterli a disposizione di più persone ma per farli nel miglior modo possibile. “I nostri prodotti sono i migliori, tutti li vogliono“, ha dichiarato il successore di Steve Jobs. Non è mancata la frecciatina sul discorso privacy. Rivolgendosi al pubblico Tim Cook ha detto: “voi non siete i nostri prodotti, i nostri prodotti sono per voi”.

Apple-Campus-23

Particolarmente interessante l’argomento energie rinnovabili. Apple ha fatto molto in questo settore, ha dichiarato Cook. Stanno per avviare quello che secondo lui è il più audace e ambizioso progetto energetico dell’azienda. Stiamo parlando di una nuova solar farm che sarà costruita a Monterey County, in California.

“In Apple sappiamo che il cambiamento climatico è qualcosa di reale, e che il tempo delle parole è passato. Adesso bisogna agire, e noi lo stiamo facendo in tutti i data center che sono alimentati solo con energie rinnovabili. E proprio oggi, annunciamo il nostro più grande e ambizioso progetto, con la costruzione si una solar farm a Monterey Country che potrebbe alimentare 60.000 case in California.”

L’energia prodotta da questa solar farm permetterà di alimentare i 55 Apple Store della California, tutto il Campus 2 attualmente in costruzione, diversi uffici presenti nello stato e almeno uno dei suoi data center. Il costo complessivo del progetto si aggira sugli 850 milioni di dollari. Sarà pronta entro la fine del 2016.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS