Parma: Manenti nuovo proprietario. Club emiliano acquistato a 1 euro

640
0
CONDIVIDI

Quanto può valere una società come il Parma nelle condizioni in cui versa attualmente? Un euro. Sì, un solo euro. Questa almeno è la somma sborsata dal nuovo patron Giampietro Manenti per assicurarsi il club emiliano. Anche gli ormai ex proprietari avevano speso soltanto un euro per rilevare la società da Tommaso Ghirardi.

L’annuncio arriva direttamente da Pietro Doca, il gioielliere che era stato scelto da Rezart Taci come presidente della Dastraso Holding:

“Abbiamo venduto il Parma a un euro che poi è il prezzo che abbiamo pagato noi. Il primo sono i debiti…”.

La nomina di Manenti come nuovo proprietario del Parma arriva con un comunicato diramato dalla stessa società gialloblu:

“A seguito delle assemblee dei soci di Parma Fc ed Eventi Sportivi Spa tenutesi oggi presso il centro direzionale di Collecchio, Parma Fc comunica che il club è stato acquisito da Giampietro Manenti. Ermir Kodra ha rassegnato in data odierna le proprie dimissioni. La carica di Presidente da oggi viene ricoperta a tutti gli effetti e con pieni poteri da Giampietro Manenti. L’operatività aziendale sarà gestita da Fiorenzo Alborghetti coadiuvato da Pietro Leonardi. Sempre in data odierna sono state convocate ufficialmente le assemblee straordinarie dei soci di Eventi Sportivi Spa e Parma Fc nelle date di giovedì 19 febbraio (in prima convocazione) e di venerdì 20 febbraio (in seconda convocazione). In quella sede, come da statuto, verranno nominati i componenti dei nuovi CdA con il conferimento dei relativi poteri. Il Presidente Manenti ed i suoi collaboratori stanno cercando di accelerare il più possibile i tempi per adempiere alle imminenti scadenze e avviare il processo di risanamento del club. Mercoledì 11 febbraio alle ore 14.30 presso la sala stampa dello stadio Tardini ci sarà la presentazione ufficiale della nuova proprietà”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS