Microsoft e Samsung fanno pace, ma a che prezzo?

342
0
CONDIVIDI

Microsoft ha trascinato Samsung in tribunale lo scorso mese di agosto per far rispettare il contratto sui pagamenti dei “canoni Android”. L’azienda di Redmond ha preteso il pagamento delle royalties per ogni dispositivo Android venduto dal colosso sudcoreano.

Nel 2013 Microsoft ha guadagnato circa 1 miliardo di dollari da queste royalties sui brevetti di licenza. Nel 2011 Samsung firmò due contratti con Microsoft: un accordo di cross-licensing e un accordo commerciale di collaborazione. Questo prima che l’azienda sudcoreana diventasse la regina del mercato Android. L’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft ha spinto Samsung a non rispettare questo accordo, facendo infuriare i dirigenti della società americana.

La guerra tra questi due giganti è però arrivata alla fine. Non sappiamo che tipo di accordo hanno raggiunto ma entrambe ci tengono a precisare di aver riallacciato i rapporti con la controparte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS