Trovato un monaco mummificato di 200 anni fa. Medico: “non è morto”

1296
0
CONDIVIDI

Il protagonista della foto presente qui sopra è un monaco mummificato di 200 anni fa. Almeno questo è quello che dice il dottor Barry Kerzin, monaco buddista e medico per il Dalai Lama. Kerzin sostiene che il monaco non è morto. Si trova in uno stato spirituale chiamato “tukdam“.

I resti mummificati sono stati scoperti in una provincia della Mongolia denominata Songinohajrhan lo scorso 27 gennaio. Il monaco bicentenario era coperto da pelle di bestiame ed è stato trovato ancora seduto con le gambe incrociate. Le prime indiscrezioni ci suggeriscono che potrebbe essere stato un insegnante per il Lama Dashi-Dorzho Itigilov, leader spirituale dei buddisti russi.

mummia buddista

La polizia della Mongolia ha fatto sapere che il corpo era stato rubato da una grotta nella regione Kobdsk e doveva essere venduto sul mercato nero. La polizia ha arrestato l’uomo che ha rubato il corpo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS