Galaxy S6: perché sarà il miglior smartphone di sempre

8880
0
CONDIVIDI

Il Galaxy S6 sarà il miglior smartphone di sempre? Probabilmente sì. Samsung può piacere e può non piacere (a me non piace) ma la sua forza non può essere messa in discussione. Fino a pochi mesi fa era il vero padrone del mercato smartphone. Sì, possiamo stare qui a discutere in che modo ha saputo ricavarsi questo spazio così importante ma ciò che conta è la trasformazione attualmente in corso.

I dirigenti di questa azienda sudcoreana lo hanno capito finalmente. Non serve produrre smartphone a ritmi forsennati per aumentare i profitti. Non serve, e gli ultimi dati trimestrali stanno lì a certificarlo. Apple, con due smartphone nuovi ogni anno ha realizzato un trimestrale festivo da record. Ecco allora che il lancio del nuovo Galaxy S6, atteso per il Mobile World Congress 2015, potrebbe davvero rivoluzionarie in positivo il mercato Android.

Siamo tutti curiosi di scoprire come questa azienda avrà deciso di prepararsi al rilancio. Qualcosa abbiamo già intravisto grazie al nuovo Galaxy Note 4, al Galaxy Alpha e al nuovo Edge. Gli utenti si lamentavano del retro in plastica e li hanno accontentati lanciando il Galaxy Alpha e poi riproponendo la stessa soluzione (cornice metallica) anche su Note 4. Poi c’è l’Edge, smartphone che ho avuto modo di provare in prima persone e che reputo uno dei pochi della “nuova generazione” realmente sensati.

samsung_galaxy_note_edge-3

Molto dipenderà quindi dal mix che ne verrà fuori. Creeranno un dispositivo in stile Edge/Note 4/Alpha oppure qualcosa di mai visto, come il device protagonista della bozza che vi abbiamo segnalato qui. Di una cosa siamo certi: il Galaxy S6 sarà stiloso“. Già, niente più ingrandimenti fatti così, giusto perché andavano fatti. In fin dei conti il Galaxy S5 non è altro che un Galaxy S4 allargato, così come quest’ultimo era un Galaxy S3 ingigantito (e posso andare ancora avanti).

Un’altra rivoluzione potrebbe riguardare il processore. Samsung non utilizzerà lo Snapdragon 810 per svariati problemi di produzione più o meno annunciati. Molto probabilmente anche la versione dedicata a noi europei monterà CPU Exynos. E la potenza? Beh, quella non è mai stato un problema per Samsung. Il software è quello che ha creato più grattacapi sotto questo punto di vista ma Android 5.0 Lollipop potrebbe averci messo una pezza. Le prime immagini della nuova interfaccia TouchWiz sembrano promettere bene in ottica UI. Finalmente.

touchwiz-lollipop-kitkat-1

Resta da capire se ci sarà la variante Edge oppure se sarà lo stesso Galaxy S6 a offrire bordi arrotondati, magari su entrambe i lati. L’invito spedito da Samsung sembra confermare questa possibilità. Il profilo curvato desta sospetti, ma il mockup che vedete qui sotto dà una spiegazione plausibile di ciò che potrebbe arrivare.

Galaxy S6 curvo

La soluzione curvata piace e gli utenti che hanno acquistato il Note Edge stanno lì a dimostrarlo. Molte potenzialità nascoste di questo schermo aggiuntivo (perché sì, è un secondo schermo) vanno però tirate fuori. Devono farlo gli sviluppatori, creando software appositi che vadano a sfruttare questo spazio in più con notifiche o altre informazioni utili.

Ricapitolando, il Galaxy S6 sarà un successo. Perché sono sicuro di questo? Semplice, perché o sarà così o Samsung sarà destinata alla mediocrità perenne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS