Amazon battuta da Alibaba nelle consegne con i droni

1591
0
CONDIVIDI

Le reazioni all’annuncio dell’innovativo sistema di consegne con i droni pensato da Amazon sono state tantissime, era stato come fare un salto nel futuro visto fino ad allora solo nei film. Ora a distanza di mesi da quell’annuncio scopriamo una cosa abbastanza interessante su questo nuovo modo di consegnare, Amazon è stata battuta sul tempo, la Cina è arrivata prima. Pensando all’idea di Amazon inizialmente sembrava qualcosa di impossibile, se vogliamo di folle, senza autorizzazzioni dalla FAA come potevano creare questo servizio? Senza dimenticare, i possibili problemi di consegna, gli incidenti causati da malfunzionamenti del velivolo. Il colosso dell’ecommerce sta affrontando un sacco di problemi a proposito senza via d’uscita per il momento.

Problemi diversi o forse inesistenti per Alibaba, la versione cinese di Amazon che secondo le ultime notizie sta già testando la consegna di alcuni articoli via droni a un gruppo selezionato di clienti. Limitato alla consegna di tè allo zenzero, al momento, presto consegnerà anche lo zucchero di canna e alcuni farmaci. Il programma è attualmente in fase di collaudo in tre città: Guangzhou, Pechino, e Shanghai. Amazon, farà tesoro di quanto sviluppato in Cina da Alibaba? Cosa farà Bezos davanti a questa notizia? Sicuramente passare in seconda posizione in un’applicazione lanciata come progetto innovativo fa male. Costa sta bollendo nel quartier generale del colosso americano? Non lo possiamo sapere, una cosa è certa, è scivolata al 2° posto nella gara per la consegna con i droni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS