Sony: l'attacco hacker è costato 15 milioni

499
0
CONDIVIDI

Sony avrebbe dovuto pubblicare i risultati del terzo trimestre nella giornata di oggi ma dal momento che l’attacco informatico ha prosciugato gran parte della loro liquidità, l’azienda giapponese può soltanto fornirci orientamenti indicativi. Sony stima di avere un utile netto pari a 756 milioni di dollari nel trimestre iniziato a ottobre e concluso a dicembre. Si tratta di un incremento del 238% rispetto allo scorso anno.

Le entrate totali dovrebbero essere pari a 1,51 miliardi di dollari, in crescita del 6% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.  Nonostante il licenziamento di 2.000 lavoratori entro il mese di marzo del 2016, il reparto smartphone registra buoni risultati, così come quello TV. La divisione console otterrà un +17% grazie alle vendite della nuova PlayStation 4.

L’attacco hacker è costato a Sony circa 15 milioni di dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS