Apple acquisisce la startup Semetric: potrebbe aiutare il rilancio di Beats Music

394
0
CONDIVIDI

Molti furono quelli che misero in discussione la scelta di Apple di acquisire la compagnia di musica Beats, sostenitori della tesi secondo la quale la compagnia di Cupertino non necessitasse di lanciare una propria linea di prodotti per la musica, oltre al già esistente servizio per la musica streaming, iTunes Radio. Allora perché acquisire un’azienda di questo calibro?

In risposta a questa domanda, abbiamo sentito che Apple potrebbe avere in programma il rilancio del servizio di Beats Music, sostenuto dalla recente acquisizione della società britannica di analisi dei media, Semetric. Per chi non la conoscesse Semetric, è una startup britannica, nata nel 2008 e nota per il marchio MusicMetric, che secondo The Guardian è stata acquistata da Apple l’anno scorso per 3 miliardi di dollari, anche se alla richiesta di una conferma, non sono state rilasciate dichiarazioni affermativa da entrambe le parti.

MusicMetric è un servizio di monitoraggio delle vendite di musica, ed è in grado di controllore e registrare le vendite di musica, i download e le statistiche, raccolte anche attraverso i social media e mostrarle ad artisti e case discografiche. Con l’acquisizione di Semetric e quindi di MusicMetric, la compagnia di Cupertino potrebbe presto consentire ai musicisti e all’etichette discografiche di monitorare le proprie vendite attraverso Beats Music e iTunes.

In ogni caso è ancora un po’ troppo presto per asserire che cosa possa aver in programma Apple per il rilancio di Beats Music, anche se voci sostengono che potremmo saperne di più all’inizio di quest’anno. Cosa ne pensate?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS