Berlusconi striglia il Milan: “inaccettabile perdere contro certe squadre”

493
0
CONDIVIDI

Silvio Berlusconi striglia la sua squadra all’indomani della clamorosa sconfitta subita in casa contro l’Atalanta (qui potete rivedere i gol). Se la prende con i giocatori, un po’ meno con Filippo Inzaghi. All’Ansa ha dichiarato: “Sono più sconfortato che arrabbiato. Capisco che non sono più i tempi in cui si vinceva a Barcellona, ma è inaccettabile perdere contro squadre con calciatori che guadagnano cinque volte meno dei nostri”.

La crisi dei rossoneri la certificano i numeri. 12 punti nelle ultime 12 partite. Un bottino che non può certo avere il sapore di Champions. Nelle ultime 12 partite alla guida del Milan, Allegri ne aveva guadagnati 14, mentre Clarence Seedorf nel girone di ritorno dello scorso anno ne fece 35.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS