Uomo con passaporto pachistano falso a Fiumicino, la polizia blocca il volo

208
0
CONDIVIDI

Un volo diretto a Londra-Luton in partenza da Fiumicino è stato fermato pochi minuti prima del decollo dalla polizia per verificare la presenza di un passeggero con passaporto pachistano falso. Tutti gli occupanti del volo sono stati fatti scendere e anche i bagagli sono stati trasportati di nuovo a terra per recuperare quello appartenente al sospettato.

L’uomo di 33 anni, segnalato dalla polizia, è stato portato via per verificarne la sua identità, per controllare se fosse presente nella lista dei cittadini ritenuti pericolosi da altre polizie e per capire quali sono state le sue frequentazioni.

Il volo è poi decollato con un’ora di ritardo e due passeggeri hanno rinunciato a partire. Sarà la procura di Civitavecchia a stabilire le sorti dell’uomo in stato di fermo.

Angelino Alfano ha già firmato nove decreti di espulsione per jihadisti residenti nel Nord Italia annunciando altre espulsioni. Ecco cosa ha dichiarato il ministro dell’Interno.

“Avevano il permesso di soggiorno ed erano da anni nella Penisola. Alcuni si sono autoradicalizzati sul web e hanno aderito all’Isis. C’erano anche dei reclutatori. L’azione che stiamo mettendo in campo è quella di radiografare posizioni individuali di soggetti sospetti e passare al microscopio ogni segnale che possa generare dubbi di sicurezza” ha spiegato il responsabile del Viminale.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS