Hotline Miami 2: ban in Australia, e lo sviluppatore “crackatelo”

233
0
CONDIVIDI

Che uno sviluppatore voglia che il proprio gioco sia piratato è una cosa che non si vede tutti i giorni, ma così è accaduto. Jonatan Söderström, lo sviluppatore di Hotline Miami e Hotline Miami 2 ha infatti invitato un utente di Reddit a non comprare il gioco e ad utilizzarlo crackato.

Il motivo è presto detto: in Australia il gioco non potrà uscire poiché è stato bannato dal mercato a causa dei contenuti al di fuori del rating della nazione. Ha dell’incredibile, ma è la verità, nonostante sia presente il rating 18+, i censori – questo sono – hanno deciso che Hotline Miami 2 è troppo violento.

La risposta di Söderström è arrivata ad un utente di Reddit /u/FEED_ME_SMEGMA che ha poi pubblicato la risposta sotto, cliccate l’immagine per vederla ingrandita:

hotline miami ban australia

Siamo contenti che lo sviluppatore abbia approvato questo metodo alternativo per far arrivare il proprio gioco anche in Australia: rimaniamo comunque basiti riguardo al comportamento della Classification Board australiana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS