Tutti a caccia di Junuzovic, l’austriaco è un affare low cost

600
0
CONDIVIDI

 

Zlatko Junuzovic è tornato ad essere uno dei migliori centrocampisti della Bundesliga. Se nella passata stagione i continui infortuni lo avevano relegato in seconda fascia nelle gerarchie del Werder Brema, in questo campionato l’ex Austria Vienna è diventato nuovamente il pilastro di centrocampo che mezza europa inseguiva fino a qualche anno fa. Sia l’ex tecnico Dutt che l’attuale Skripnik non possono fare  ameno a lui, infatti Junuzovic ha giocato tutte le gare del girone di andata correndo la bellezza di 197,12 chilometri con 3 gol e ben 7 assist. Una prima parte di stagione con i fiocchi che hanno riportato in auge il calciatore che adesso è tornato ad interessare i club migliori d’Europa. Centrocampista moderno per corsa e qualità, abilissimo in zona gol e capace di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. Il bello (o il brutto se lo si vede dalla parte del Werder) è che Junuzovic andrà in scadenza a giugno e fino ad ora sono stati vani gli incontrai tra lui e la società per il rinnovo del contratto. In una recente intervista lo stesso calciatore ha dichiarato a Kicker la sua volontà di ascoltare prima il Werder ma di non chiudere la porta a nessuno:

“Al mio agente stanno arrivando tantissime offerte ma la mia prima scelta resta il Werder. Prima dell’inizio della seconda parte di stagione spero di trovare una soluzione per il mio futuro”.

Difficile che il Werder riesca a mantenere il giocatore e si prospetta per i “Verdi” un nuovo caso Hunt, con la possibile partenza di Junuzovic a giugno. Quasi impossibile infatti che il Werder riesca almeno a pareggiare i contratti milionari in arrivo dai club di Premier League, campionato a cui Junuzovic interessa molto soprattutto a club come Stoke City, Aston Villa e Everton.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS