The Witcher 3: Wild Hunt è finito, ora solo bug fix

238
0
CONDIVIDI

Oramai sappiamo che The Witcher 3: Wild Hunt arriverà a maggio con due mesi di ritardo rispetto alla prima data riferita dallo sviluppatore: il motivo è presto detto, il gioco è ancora da finire. O almeno, questo è quello che avevamo ipotizzato in prima battuta, invece sembra proprio che il gioco sia di fatto finito, ma che i mesi prossimi saranno impiegati solo per il bug fix.

Così ha infatti scritto  Marcin Iwinski, CEO e co-fondatore di CD Projekt RED:

We are removing the final bugs and still running optimization in various areas. What it will result in is a smoother and more engaging experience and, yes, the game looking better across all platforms. The content is locked, so no content changes are being made at this point. The scale of the open world in the Witcher 3: Wild Hunt is unprecedented, so fear not – there is enough gameplay to keep you playing for weeks.

Stiamo togliendo gli ultimi bug e ottimizzando varie aree. Ciò che ne uscirà sarà un esperienza migliore e più coinvolgente e, sì, il gioco sarà migliore su tutte le piattaforme. Il contenuto è bloccato, quindi non vi saranno fatte modifiche a questo punto. La scala del open-world di The Witcher 3: Wild Hunt è senza precedenti, per cui non abbiate paura, c’è abbastanza gioco da impegnarvi per settimane.

In pratica: il gioco è finito. Ora sono solo 5 i mesi da aspettare per sapere cosa ne esce.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS