OneDrive: quando scade cosa succede ai nostri file?

1467
0
CONDIVIDI

Gli utenti OneDrive non posso più aggiornare i loro file condivisi una volta scaduto l’abbonamento. A confermarlo è la stessa Microsoft. Più passano i mesi e più questa tipologia di “archiviazione via nuvola” diventa sempre più diffusa e con prezzi sempre più alla portata.

OneDrive è una delle migliori in assoluto. Chi si registra oggi ottiene 15 GB di spazio gratuito, con possibilità di espendaderlo tramite abbonamento annuale. Anche Office 365, disponibile a 69,99 dollari all’anno, permette di ottenere spazio di archiviazione su OneDrive.

Ma quando l’abbonamento scade cosa accade ai file che avete caricato su OneDrive? TechRadar ha contattato il colosso di Redmond per chiedere informazioni in merito. Praticamente i file rimangono lì per un periodo di tempo indeterminato.

“Sarete ancora in grado di visualizzare, condividere e scaricare file, ma non sarete in grado di caricare file fino a quando non si acquista più spazio di archiviazione”.

Non sarete in grado di condividere le nuove versioni di file esistenti una volta scaduto l’abbonamento ma come dice Microsoft, sarete comunque in grado di accedere a tutti i vostri file caricati su OneDrive.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS