Buon Milan, Roma stanca: finisce 0-0

553
0
CONDIVIDI

La Roma doveva cercare e trovare la vittoria per riportarsi a -1 dalla Juventus e per chiudere in bellezza il 2014. Il Milan, reduce da un’ottima vittoria contro il Napoli, voleva confermarsi e dare credito alle parole del presidente Berlusconi, che il giorno prima della partenza per la capitale aveva giudicato le rose di Roma e Milan allo stesso livello.

Primo tempo

Fin dai primi minuti di gioco si capisce che Filippo Inzaghi ha messo in campo un Milan sì coperto, ma anche pronto a sfruttare le ripartenza dei suoi due uomini più avanzati: Honda e Ménez. La Roma è scesa in campo con parecchie difficoltà, soprattutto sulla fascia destra, dove Maicon era alle prese con i soliti problemi legati al ginocchio. Parte bene la formazione rossonera, impegnando subito De Sanctis prima con un sinistro da fuori di Honda e poi con Poli, che prova ad approfittare di una respinta non proprio impeccabile dell’estremo difensore giallorosso. La Roma si fa vedere dalle parti di Diego Lopez soltanto al minuto 22, con Florenzi che spara a lato. Dopo 4 minuti Totti ci prova su calcio piazzato, ma Diego Lopez smanaccia in calcio d’angolo.

Al 29′ Gervinho entra in area, dopo aver saltato due difensori del Milan, ma calcia debole su Diego Lopez. Tre minuti dopo l’episodio chiave che poteva cambiare la partita: cross dalla sinistra di Florenzi e tocco di mano volontario di De Jong, che toglie la palla dalla testa di Gervinho. Proteste convinte dei giocatori giallorossi ma l’arbitro non concede il rigore.

mano de jong

Al 38′ una fucilata di Mexes dai 35 metri costringe De Sanctis ad una strepitosa parata ma poi nulla più. Si chiude sullo 0-0 il primo tempo.

Secondo tempo

Nella ripresa il Milan prova a spingere approfittando di un momento di appannamento di Totti e compagni. Al 51′ Ménez calcia debolmente su sponda di Honda, De Sanctis para. 5 minuti dopo ci prova Poli, che calcia fuori. Al 70′ Rizzoli espelle Armero per doppia ammonizione dopo un fallo di mano. Questo episodio cambia l’andamento della gara. La Roma sembra più convinta di poter portare a casa i tre punti mentre il Milan, sotto di un’uomo, si chiude in difesa. I giallorossi attaccano senza però incidere. Anche gli ingressi in campo di Ljajic e Destro non creano scompiglio in area di rigore rossonera. L’ultima vera occasione capita sui piedi di Gervinho. L’ivoriano triangola in area con Yanga-Mbiwa ma calcia ancora una volta sulle gambe di Diego Lopez.

La partita finisce in parità. Un punto che accontenta di più il Milan ma soprattutto tutti i tifosi bianconeri che speravano in un passo falso della Roma per non dover passare un Natale con il fiato sul collo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS