Obama: Sony ha sbagliato a ritirare il film “The Interview” [Aggiornato]

972
0
CONDIVIDI

Barack Obama ha detto che Sony ha sbagliato a ritirare il film “The Interview” dopo aver subito un grosso attacco informatico. Durante la conferenza stampa di fine anno, il presidente degli Stati Uniti ha accusato il colosso sudcoreano di essersi arreso al volere della Corea del Nord, responsabile dell’attacco secondo l’FBI.

Nel film “The Interview”, in cui recitano Seth Rogen e James Franco, viene raccontata la storia legata ad un complotto per uccidere il dittatore nordcoreano Kim Jong-un.

Ecco la dichiarazione di Obama tradotta in Italiano da Il Post:

“Sì, credo che abbiano fatto uno sbaglio…Non possiamo avere una società in cui un dittatore di qualche posto può cominciare a imporre la censura qui negli Stati Uniti. Dal momento che qualcuno è in grado di intimidire delle persone per la diffusione di un film satirico, immaginate cosa inizieranno a fare quando vedranno un documentario o una notizia che non piace loro.”

Aggiornamento: Michael Lynton, amministratore delegato di Sony Pictures, ha voluto rispondere al presidente degli Stati Uniti affermando che la sua società non ha avuto scelta. “Non avevamo alternative…Non abbiamo commesso errori”, sostiene Lynton alla CNN.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS