La Juve torna a +4 dalla Roma, battuto il Cagliari di Zeman

421
0
CONDIVIDI

La Juventus torna a +4 dalla Roma aspettando la sfida di sabato sera all’Olimpico tra i giallorossi e il Milan di Inzaghi. La sfida contro il Cagliari di Zeman è stata anticipata di qualche giorno per permettere alla formazione di Allegri di preparare nel migliore dei modi la Supercoppa Italiana, che si giocherà lunedì sera contro il Napoli.

La Juventus parte forte schiacciando i ragazzi di Zeman nella loro area di rigore, nonostante il 4-4-2 messo in campo a sorpresa dall’allenatore boemo. Dopo 15 minuti di gioco i bianconeri si trovano già sul 2-0, grazie alle reti di Tevez e Vidal, arrivate rispettivamente al 3′ minuto e al 15′. Il Cagliari non sembra essere la classica “squadra zemaniana” che produce azioni d’attacco concedendo inevitabilmente qualcosa in difesa. La Juve affonda continuamente trovando spazi in tutte le zone del campo.

Lo 0-3 arriva al minuto 50′ grazie a Llorente, imbeccato magistralmente da un lancio di Pirlo. Al 65′ Rossettini prova a riaprire la partita con un colpo di testa ma nonostante il gol subito la vecchia signora sembra essere ancora padrona del gioco. Pereyra, qualche minuto dopo il gol del Cagliari, si divora la rete dell’1-4, anche grazie al salvataggio di Donsah.

Negli ultimi minuti il Cagliari prende in mano il pallino del gioco ma nonostante le azioni offensive prodotte non riesce a trovare il gol del 2-3. La Juve esce vincitrice dal Sant’Elia e può ora concentrarsi sul match di Supercoppa, che si giocherà alle ore 22.00 italiane a Doha, in Qatar.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS