Qualcomm, licenziati 600 dipendenti

1149
0
CONDIVIDI

Non è stato uno degli anni migliori per Qualcomm. Leader nel settore mobile per lo sviluppo di chip montati su molti device di produttori differenti, licenzierà fino a 600 dipendenti di cui metà dal suo quartier generale in California.

L’azienda non si trova in acque buone: seppur nell’anno corrente sia riuscita ad aumentare la sua presenza nel campo mobile, i problemi con i risultati trimestrali e la questione monopolio in Cina stanno danno molti problemi alla compagnia; anche Europa e USA sono in conflitto con l’azienda a seguito di alcuni disguidi legali.

I 600 licenziamenti colpiranno sia il quartier generale in California sia le diverse sezioni sparse nel mondo: stando alle parole di Steve Mollenkopf, l’azienda sta cercando di risolvere la “questione cinese” al più breve e cercando di riorganizzare la questione fiscale sacrificando parte della sua forza lavoro.

Ad oggi, Qualcomm ha circa 30000 dipendenti sparsi in tutto il mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS