Cartella con portabilità a zaino, tasca porta PC e porta iPad di Piquadro: la recensione

2847
0
CONDIVIDI

Spazio, tasche e ordine senza rinunciare alla praticità. È questo il segreto della cartella con portabilità a zaino, tasca porta PC e porta iPad di Piquadro che abbiamo testato negli ultimi quindici giorni. La prima cosa che colpisce è la possibilità di essere utilizzato in verticale, come un vero e proprio zaino, ma anche in orizzontale, grazie alla “manigliona” che lo trasforma quasi in una ventiquattro ore.

I punti forti sono essenzialmente tre. È piuttosto compatto come profondità, i materiali sono ottimi e resistenti ed è capace di ospitare davvero tutto quello che occorre ad un nativo digitale in trasferta.

piquadro

Nella tasca posteriore è possibile inserire un MacBoook Pro da 17 pollici senza alcuno sforzo, mentre tutti gli altri accessori trovano spazio nelle tante tasche poste nella parte frontale. Al centro, poi, è presente una zip che ne amplia la profondità, trasformando il nostro zaino quasi in un trolley, pronto a sostituire una valigia più capiente quando si esce per qualche giorno.

Non mancano alloggiamenti vari per tablet, smartphone, cavi, penne e tutti gli accessori che chi esce di casa con un computer portatile conosce bene.

piquadro zaino

Difetti? Per una pura questione di gusti personali, il modello che abbiamo avuto in prova non ci ha soddisfatto per il colore (verde bottiglia) e il prezzo (270 euro sul sito Piquadro) non è certamente abbordabile, ma va considerata la bontà dei materiali proposti.

Comode e morbide le bretelle, con fibbie regolabili che si adattano a tutti i tipi di statura.

piquadro cinghia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS