Android Studio, disponibile la prima release stabile

733
0
CONDIVIDI

Durante il Google I/O di giugno 2013 il colosso del web annunciò il primo IDE sviluppato appositamente per la loro piattaforma Android. Dopo 18 mesi di beta finalmente Android Studio è disponibile in versione stabile, permettendo a sviluppatori di tutto il mondo di creare nuove applicazioni o gestire quelle attuali da un tool scritto appositamente per loro e con loro.

Quali sono le novità introdotte in Android Studio? Rispetto ai tradizionali IDE disponibili per il mondo del robottino verde, Android Studio introduce un editor di codice intelligente, dotato di tecnologie quali il completamento delle istruzioni, refactoring e analisi del codice. Queste tecnologie, seppur non una vera novità nel campo degli IDE in generale, rappresenta un gran passo in avanti per gli sviluppatori che si troveranno molto più facilitati nella scrittura, gestione e analisi del codice sorgente durante lo sviluppo.

studio-hero-code

Gran parte delle applicazioni disponibili sono basate su uno stesso template modificato secondo le esigenze dello sviluppatore. Android Studio mette a disposizione una lista di template predefiniti che lo sviluppatore dovrà solo selezionare: il codice generale di ogni template è infatti già disponibile di default nell’IDE, velocizzando ancor più lo sviluppo dell’app.

Android non è solo smartphone e tablet: negli ultimi anni abbiamo visto come il sistema operativo mobile di casa Google si sia esteso anche a wearable e TV, dove la resa grafica si differenzia particolarmente rispetto ai classici smartphone e tablet. Android Studio è ottimizzato anche per questo tipo i device e permette di sviluppare e vedere in real-time l’interfaccia grafica anche per Android Wear, Google Glass, Android Auto e molti altri.

studio-hero-screens

Che esistano device Android di ogni forma e misura non è certo una novità. Gran parte del lavoro di ogni sviluppatore e/o designer è sapere creare una user interface che si adatti ad ogni risoluzione, ogni display ed ogni device. Il nuovo IDE introduce una nuova versione di Virtual Device Manager con i profili dei device Android più comuni. Un passo in avanti in uno dei maggiori punti dolenti per gli sviluppatori.

studio-hero-avds

Android Studio è disponibile al download dal sito ufficiale gratuitamente. Un grande passo in avanti per il mondo Android, per chi da sempre da vita ad applicazioni che ogni giorno usiamo e di cui siamo, sotto un certo punto di vista, dipendenti.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS