Zuckerberg: Apple dovrebbe far pagare meno i suoi prodotti

2483
0
CONDIVIDI

Botta e risposta a distanza tra l’attuale CEO di Facebook Mark Zuckerberg e Tim Cook, amministratore delegato di Apple. Lo scorso mese di settembre, il CEO della società con base a Cupertino aveva rilasciato una dichiarazione che ha fatto infuriare il fondatore del social network più utilizzato al mondo. La dichiarazione in questione riguardava la privacy e la trasformazione degli utenti in prodotto da parte di colossi come Google.

Alcuni anni fa, gli utenti dei servizi Internet hanno iniziato a rendersi conto che quando un servizio online è gratuito, non si è più “clienti”, ma “prodotto”.

Cook non si riferiva direttamente a Facebook ma questo discorso può benissimo essere applicato anche al noto social network. In un’intervista al TIME, Zuckerberg ha risposto così a quelle affermazioni:

“È frustrante che molte persone cercano sempre di equiparare un modello di impresa basato sulla pubblicità con qualcosa caratterizzato dal disaccordo con i clienti. Credo che sia il concetto più ridicolo. Pensate che il fatto di pagare Apple vi faccia essere in linea con loro? Se così fosse, allora renderebbero i loro prezzi molto più economici!”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS