13 passeggeri si sentono male, atterraggio di emergenza a Fiumicino

571
0
CONDIVIDI

Tredici passeggeri si sono sentiti male durante un volo diretto verso Philadelphia. Undici membri dell’equipaggio e due passeggeri soffrivano degli stessi sintomi: conati di vomito e occhi arrossati. Il comandante del volo della compagnia aerea Us Airways, partito da Tel Aviv, ha chiesto un atterraggio di emergenza nell’aeroporto di Fiumicino.

Appena arrivati a terra tutti i passeggeri sono stati assistiti dal personale medico del pronto soccorso di Aeroporti di Roma, dell’ufficio sanitario e dagli agenti della polizia di frontiera. L’aereo A330 è stato sistemato in una zona decentrata dello scalo romano mentre i passeggeri del volo sono stati trasportati in un’area sterile dell’aeroporto.

I medici che li hanno visitati hanno riscontrato una infiammazione delle vie respiratorie. I due passeggeri che si erano sentiti male sono già ripartiti con un altro volo della stessa compagnia. I componenti dell’equipaggio ripartiranno invece domani in mattinata. Proseguono le indagini per capire l’origine di questi malori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS