Finalmente Gundogan, il Borussia torna a gioire

816
0
CONDIVIDI

Dopo un mese di attesa il Borussia Dortmund torna alla vittoria e abbandona momentaneamente l’ultimo posto in classifica. Ha deciso l’incontro una colpo di testa di Ilkay Gundogan, tornato al gol dopo 601 giorni da quel lontano 13 aprile 2013 quando il turco segnò il suo ultimo gol in Bundesliga contro il Greuther Furth. E’ stata una doppia gioia per gli 80.000 del Westfalenstadion che hanno rivisto finalmente il numero 8 gallonero riprendere per mano la squadra come faceva fino ad un anno fa quando era il leader indiscusso del centrocampo del Borussia. Almeno per 50′ Gundogan ha incantato i propri tifosi con delle giocate di altissima classe che da queste parti non si vedevano da troppo tempo. Meraviglioso il colpo di testa in tuffo che ha deciso la partita dopo appena 17′ di gioco. Giusta è stata proprio l’intuizione del tecnico Jurgen Klopp, bravo a spostare più avanti il turco nel ruolo di trequartista affidandogli la libertà di inventare con Aubameyang e Grosskreutz sulle fasce. L’altra grande gioia della serata, la terza, è stato il ritorno in campo di Mats Hummels, semplicemente fondamentale per la retroguardia giallonera e capitano coraggioso di una squadra che non vuole mollare. Il Campione del Mondo non solo ha disputato una gara strepitosa ma ha sfiorato il gol ad inizio ripresa e nel finale di partita ha salvato i suoi deviando di testa un calcio di punizione destinato sotto l’incrocio.

Con questa vittoria il Borussia esce dalla zona retrocessione mentre l’Hoffenheim, stasera apparso davvero poca roba, resta comunque in scia per il proprio obiettivo di Europa League.

 

 

Borussia Dortmund – Hoffenheim      1-0

 

Dortmund: Langerak – Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer – Kehl – Aubameyang, Bender, Gündogan, Mkhitaryan – Ramos.   All. Klopp

Hoffenheim: Baumann – Beck, Bicakcic, Kim, Süle – Schwegler, Polanski, Rudy, Firmino – Schipplock, Volland.   All. Gisdol

Arbitro: Zwayer

Marcatori: 17′ Gundogan

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS