Microsoft, più diversità a lavoro nei prossimi anni

311
0
CONDIVIDI

Mentre in Italia la parità di sesso nel posto di lavoro è quasi un sogno, nel resto del mondo le grandi aziende tecnologiche quali Apple, Google e Twitter si sono mostrate a favore di questa parità cercando negli anni di creare un ambiente di lavoro composto da etnie diverse e con un egual numero di dipendenti uomini e donne.

Satya Nadella, durante il suo annuale incontro con gli azionisti dell’azienda di cui è amministratore delegato, ha ribadito la promessa di migliorare l’ambiente di lavoro nei prossimi anni per favorire l’ingresso nel settore tecnologico anche a donne e persone di etnie diverse; ad oggi infatti Microsoft è composta da un 70% di dipendenti uomini e 30% donne il cui 30% è di origini asiatiche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS