Quando esplosero i blog?

267
0
CONDIVIDI

Oggi la maggior parte dell’informazione sul web passa dai blog. Ne esistono di tutti i tipi, da quelli sportivi a quelli dedicati al mondo della tecnologia, per poi passare alla politica, alla cronaca e al gossip. I primi blog arrivarono sul web nei primi anni ’90. John Carmack, il famoso creatore di Doom, pubblicava il suo diario online già da anni, e non era l’unico.

All’epoca però non vi erano CMS (Content Management System) a semplificare il tutto. Era un po’ più complicato rispetto ad oggi che abbiamo a disposizione strumenti come WordPress, Joomla, etc.

L’anno della consacrazione fu però il 1997, quando Ian Ring sviluppò e rese pubblico il primo CMS chiamato “e-journal”. Non ebbe il successo sperato ma fu proprio grazie a lui che inizio l’era del blog. È curioso notare che nello stesso anno scoppiò anche la Google-mania. Questa azienda non fu fondata nel 1997 ma proprio in quei mesi Sergey Brin e Larry Page formalizzarono il concetto alla base dell’algoritmo di ricerca del loro motore. In Italia l’esplosione dei blog ci fu qualche anno più tardi, nel 2001.

Perché furono chiamati blog?

Il termine blog fu utilizzato per la prima volta da Jorn Barger. Questa leggenda del web fu il primo a coniare il termine “Weblog”, poi diviso in due da un altro blogger, Peter Menholz. Intitolò il suo sito “We Blog” e da allora si iniziò ad utilizzare la sola parola blog come riferimento per questo genere di diari online.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS