Google+: critiche anche dal suo creatore

515
0
CONDIVIDI

Tempi duri per Google+. Il social network di Big G rimane ancora uno dei più utilizzati in assoluto ma Facebook e Twitter distano anni luce per quantità di interazioni e per contenuti. Critiche pesanti arrivano da Chris Messina, persona che ha dato vita al progetto Google+ e che dal 2013 non lavora più per il colosso di Mountain View (particolare da non sottovalutare in ottica critiche).

Messina giudica Google+ un social network abbastanza amorfo. Non ha una propria identità precisa, afferma Messina, non essendo dedicato ad un ramo specifico. Non è dedicato al mondo del lavoro, come LinkedIn, oppure alle foto, come Instagram. Non è né carne né pesce.

Facebook è parte integrante della vita degli utenti mentre Google+ non lo è. Quando Facebook risulta non raggiungibile il mondo del web si ferma mentre se questo accade a Google+ nessuno si strappa i capelli. Ovviamente questo è anche merito della mole di contenuti che ogni giorno vengono pubblicati sul social network di Zuckerberg.

Chris Messina cita anche qualche aspetto positivo di Google+, come la gestione dei contenuti multimediali e la possibilità di modificare le foto, con tanto di backup automatico da mobile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS