Sky Rider Drone, costruiscilo con le tue mani

1605
0
CONDIVIDI

Il drone

Un mezzo che sta rivoluzionando la nostra vita quotidiana, dalle riprese aeree, il trasporto di pacchetti, soccorsi, monitoraggio del territorio e perfino quelli indossabili, per parlare di applicazioni civili. Infatti basti pensare che in origine questi velivoli erano di utilizzo esclusivamente militare.

Solitamente associamo la parola “drone” a quei “cosi volanti con una telecamera”. In realtà i droni sono dei dispositivi a pilotaggio remoto (volanti, terrestri, acquatici), ciò significa che non è presente un operatore all’interno del mezzo. Si differenziano in una quantità enorme, dal giocattolino, a quello per usi professionali, a quelli militari capaci di spostarsi per migliaia di chilometri. Quelli volanti più conosciuti possono differenziarsi nelle varianti con struttura multi-elica ( capaci di restare immobili in volo per tempi prolungati), oppure struttura planare ( per coprire medie distanze sfruttando le correnti d’aria e la possibilità di planata).

droni

Lo Sky Rider DeAgostini

Sono ormai alla portata di tutti, ragion per cui l’ENAC ha deciso di limitarne l’uso, per motivi di sicurezza, imponendo qualche importante regola, ma di questo ve ne parleremo in un altro articolo. Possiamo acquistarli già pronti oppure, chi ha più manualità e pazienza può costruirli con i singoli pezzi necessari. C’è poi chi vorrebbe costruirlo ma non ha quella possibilità di sottrarre molto tempo ad attività più importanti. DeAgostini ha così deciso di portare il cosiddetto drone, nelle mani di tutti, annunciando lo “SKY RIDER“.

Design slanciato by Pininfarina e corpo in policarbonato, per un quadricottero di medie dimensioni, è questo ciò che l’azienda ha presentato. Integra un sistema di stabilizzazione GPS associato ad un altimetro barometrico ed altri importanti sensori, che permettono al mezzo di atterrare in completa autonomia. Inoltre è presente anche un micro-camera.

gallery_1

La raccolta

Come solitamente, sarà disponibile in fascicoli nelle edicole e con la possibilità di iscriversi alla raccolta online, potrete ricevere i pacchetti anche direttamente a casa vostra ( da precisare che la spedizione è gratuita). Con questo servizio riceverete  2 o 4 uscite ogni mese, nelle quali saranno compresi pezzi per assemblare lo Sky Rider, allegati ad un piccolo giornalino con interessanti informazioni su questo mondo, dove sarà anche spiegato nei minimi dettagli la procedura, rendendo il tutto semplicissimo.

DeAgostini vi aiuterà nell’assemblaggio anche con un corso video, incluso su un DVD, che riceverete nella seconda uscita. Mentre le lezioni di pilotaggio di base saranno integrate su un disco nelle ultime uscite della raccolta. Insomma, un percorso più lungo rispetto a quello di costruirsi il drone acquistando subito tutti i pezzi, ma che alla fine ci renderà completamente consapevoli di cosa abbiamo nelle mani e cosa stiamo facendo volare. E per voi che vi cimentate in questa avventura, ci saranno anche dei piccoli omaggi.

drone-deagostini-sky-rider_5

Noi di OverPress seguiremo la raccolta pubblicando sui nostri canali social gli aggiornamenti al ricevimento di nuovi fascicoli, perciò restate con noi per eventuali dritte, seguendoci con l’hashtag #skyriderdrone .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS