Operai bloccati sulla Sassari-Olbia per colpa di una gallina

707
1
CONDIVIDI

Se i lavori sul tratto che collegherà Sassari e Olbia non sembrano andare avanti non incolpate gli operai o la ditta che si sta occupando della costruzione. Date la colpa alla gallina che vedete nella foto. È per colpa sua che spesso e volentieri i lavori in questione vengono interrotti. Il rumore prodotto dagli operai disturbano questa gallina prataiola, una specie molto rara e per questo “protetta”.

Il servizio di sostenibilità e valutazione degli impatti ambientali ha stabilito che la ditta che si sta occupando dei lavori non potrà utilizzare le ruspe perché il rumore potrebbe infastidire il pennuto. Come se non bastasse, da marzo a luglio non si può lavorare perché l’animale nidifica, quindi non può essere disturbato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Valentino Concas

    Che vergogna!!!!povera Italia in mano a questa gentaglia…..salvare la gallina prataiola e commuoversi per questo intanto la gente continua a morire su quella strada maledetta.Il Savi dovrebbe spiegarlo ai familiari delle persone morte su quella strada,morti per cui,familiari a parte,nessuno ha versato una lacrima.Un indecenza.Che gentaglia.