Come si beve il caffè nello spazio?

835
0
CONDIVIDI

Samantha Cristoforetti, la prima donna astronauta a viaggiare nello spazio, sarà chiamata ad eseguire diversi esperimenti durante il suo periodo di permanenza nella Stazione Spaziale Internazionale. Uno di questi riguarderà il caffè. I produttori LavazzaArgotec hanno unito le forze per realizzare ISSPresso, una particolare macchina del caffè funzionante nello spazio.

Una normale macchina del caffè sfrutta la forza di gravità. Prima riscalda l’acqua fino a fargli raggiungere la temperatura di 94 gradi dopodiché la spinge verso capsule perforate che contengono la miscela. Sfruttando la forza di gravità tutto è più semplice ma in assenza di spinta il tubo (appositamente progettato in acciaio) deve ricevere una pressione di quasi 400 bar.

caffe spazio

Il caffè non scende – non essendoci gravità – nelle classiche tazzine ma viene rinchiuso in uno speciale contenitore che gli astronauti devono bucare con una cannuccia.

ISSPresso pesa quasi 20 kg, questo perché ogni componente deve avere un gemello come backup, vista l’esplicita richiesta dell’ASI.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS