Apple cerca sviluppatori per la Realtà Virtuale, cosa vuole realizzare?

368
0
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato di Pinć, dispositivo che sfrutta le potenzialità dell’iPhone trasformandolo in un Oculus Rift con in aggiunta tanti contenuti esclusivi e con la possibilità di controllare il tutto mediante l’utilizzo delle mani, grazie a dei particolari anelli LED. Ora scopriamo che anche Apple sembra interessata a questa tecnologia.

Sono alla ricerca di sviluppatori per la realizzazione di “applicazioni ad alte prestazioni che si integrano con i sistemi di Realtà Virtuale”. L’annuncio di lavoro non fornisce molti altri dettagli su quello che Apple ha intenzione di fare. Non sappiamo se stanno costruendo qualcosa di proprietario oppure se vogliono sfruttare le potenzialità di tutti i vari dispositivi prodotti da terzi, come Pinć, che stanno per invadere il mercato.

mappe realta virtuale

Lo scorso anno la società californiana ha pubblicato un brevetto dove era presente un dispositivo molto simile ad un Oculus Rift. Qualcosa bolle in pentola, non ci sono dubbi.

Dopo che Oculus è stata acquista da Facebook ad inizio 2014, molte altre piccole realtà hanno ultimato i lavori sui propri dispostivi dedicati alla realtà virtuale. Anche Samsung ha svelato i suoi Gear VR, in arrivo sul mercato. Sfruttare prodotti come questi potrebbe avere un senso per Apple ma realizzarne uno in casa potrebbe rappresentare la svolta, anche visti i tanti sviluppatori fedeli alla mela morsicata che non vedono l’ora di espandere il proprio business.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS