Il Nord Derby è dell’Amburgo, lo Stoccarda in caduta libera

362
0
CONDIVIDI

Amburgo – Werder Brema        2-0

L’Amburgo torna gioire vincendo il Nord Derby contro il Werder Brema per 1-0. I Dinos hanno avuto la meglio sui biancoverdi di Skripnik (alla prima sconfitta dopo 4 gare ufficiali) grazie ad un finale di gara pazzesco deciso dalla prima rete in campionato di Rudnevs, attaccante spesso dimenticato in casa Amburgo. Il centravanti Lettone, entrato in campo al 67′ al posto di Holtby, ha risolto il derby all’83’ mettendo dentro da distanza rivaccinata una palla vagante in area. I 57.000 tifosi della Nordbank Arena hanno dimenticato in un istante le delusioni si un 2014 da incubo raddoppiando la loro gioia al 93′ quando il portiere ospite Wolf ha toccato sfortunatamente in rete un tiro di Arslan deviato dal palo. L’Amburgo con questo successo scavalca in un colpo solo Werder e Borussia Dortmund portandosi fuori dalla zona retrocessione con 12 punti.

Stoccarda – Augsburg       0-1 

Grazie ad un calcio di rigore trasformato dal capitano Verhaegh, l’Augsburg ha espugnato la Mercedes Benz Arena di Stoccarda mandando all’inferno i padroni di casa. Gli Svevi sono infatti il fanalino di coda della Bundesliga, una squadra che non vince da un mese esatto e che vede sempre più lontana la salvezza. Stavolta si è messa anche la sfortuna contro gli uomini di Armin Veh, che hanno sofferto più del dovuto per una discutibile espulsione di Schwaab. Proteste (più che giustificate)  per il rigore assegnato all’Augsburg per un presunto fallo di mano di Hlousek su tiro di Bobadilla. Decisione apparsa a tutti quanti davvero eccessiva. I bavaresi con questa vittoria si portano al sesto posto in piena sola Europa League.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS